00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
news Torna Indietro Tutte le News news
Fonte: stadionews.it      Letta: 199 volte      Commenti: 0
Tedino: “Coronado? Studio soluzioni alternative. Con l’Ascoli gioca Struna”
[ giovedì 28 settembre, 2017 ore: 14:07 ]

Siamo sulla strada della guarigione per Coronado e Jajalo (anche lui sarà tra i convocati): ovviamente non potranno giocare dall’inizio ma saranno con noi”. Inizia con una rassicurazione, la conferenza stampa, in programma per oggi, del mister rosanero Bruno Tedino. L’infermeria si va svuotando: “Sarà un lungo viaggio a livello di spostamenti e per questo ci siamo presi un giorno in più per la trasferta. Balogh avrà una settimana in più, il gruppo sta bene”.

La polemica Nazionali è, al momento, archiviata: “Nazionali? Voglio pensare solo all’Ascoli poi da lunedì ne riparliamo. In Serie B anche l’ultima può vincere con la prima e non sono condizionate solo le partite, ma anche i carichi di lavoro. Tutti vogliono giocare, ma la macchina corre se ha benzina. Dopo Parma e Frosinone, non abbiamo partite facili. Non faccio polemica, ma chi decide non ha pensato che sono più di 4 partite: ma è una posizione soggettiva e mi allineo a quanto detto dalla società”.

Testa alla prossima partita, quindi: “L’Ascoli gioca con il 4-3-3 e può infastidirci: dobbiamo mantenere le nostre virtù e pensare ai nostri limiti. Mi ha colpito la loro manovra fluida: giocano bene; ma mi hanno colpito di più i 1200 tifosi andati in trasferta a Cesena. Un tifo che spinge con veemenza è importante. Non voglio paragonarmi ad altri allenatori: mi sento a capo di una struttura e quando toccano una cosa mia mi girano le balle. La città di Palermo è oltraggiata e noi dobbiamo dimostrare di essere un gruppo unito e compatto. Non vogliamo lasciare mezzi ricordi: dobbiamo farci portavoce di una città”.

Sulla formazione, spiega: “L’attacco? Non scambiatemi per uno scemo: nel calcio di oggi, ci credo molto, ci sono situazioni in cui sarebbe bello giocare senza punti di riferimento. Per me anche Coronado può fare la prima punta, per esempio. Ci sono tanti che potrebbero giocare e chi si sta impegnando: ovviamente La Gumina sta lavorando bene e può essere titolare sabato“.

Serve un altro miglioramento e Coronado è fondamentale: “I 6 punti presi? Forse è arrivato il segnale che non c’era bisogno di mandare: tutte sanno già che eravamo forti, ma abbiamo fatto un salto di qualità sul fronte del gruppo, dobbiamo farne un altro sul fronte della manovra. Quando ce lo abbiamo Coronado salta l’uomo e ci da una grande mano, con altri giocatori siamo più lenti ma abbiamo scardinato ugualmente con pazienza le difese avversarie”.


Commenta notizia - Tedino: “Coronado? Studio soluzioni alternative. Con l’Ascoli gioca Struna”


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia