00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
news Torna Indietro Tutte le News news
Fonte: Palermomania      Letta: 176 volte      Commenti: 0
Palermo, Tedino: "Domani test importante, non ho paura. Soddisfatto dal mercato"
[ sabato 5 agosto, 2017 ore: 18:30 ]

Palermo, Tedino: "Domani test importante, non ho paura. Soddisfatto dal mercato"
Esordio ufficiale per il Palermo, che domani affronterà in Coppa Italia la Virtus Francavilla. Ecco le parole del tecnico Bruno Tedino raccolte da TuttoPalermo.net: “Io vengo dalla gavetta, il mio stato d’animo non è quello della paura. Mio padre mi ha insegnato ad affrontare tutte le difficoltà. Sono curioso di vedere la squadra al 6 di agosto cosa è in grado di fare contro una squadra che ha fatto un campionato positivo l’anno scorso, nonostante la categoria inferiore. I giocatori che ho a disposizione verranno trattati tutti alla stessa maniera: Rispoli se sta bene sarà tenuto in considerazione. Ieri ha accusato un problema al polpaccio, cosi come Balogh, Bentivegna. Vedremo cosa diranno i medici". Sui nuovi acquisti: “Bellusci è un giocatore che può scendere già in campo. Szyminski e Dawidowicz ancora no. Pawel mi piace molto perché può fare più ruoli. Szyminski, Murawski e Gnahorè stanno bene ma essendo giocatori ‘corpulenti’ fanno un po’ fatica. L'attacco? Si va verso il tridente Coronado, Nestorovski, Trajkovski. Ad oggi sono soddisfatto dal mercato, non sono preoccupato se va via un giocatore. Certo quando si forma un certo tipo di empatia, perdere due giocatori potrebbe essere gravoso per noi. Tanti stranieri? Ormai tutte le squadre sono internazionali. L’idea di calcio la deve dare l’allenatore e i giocatori dovrebbero recepire. I ragazzi palermitani che sono in rosa sono fondamentali. Non hanno ancora qualità per imporsi dal punto di vista morale e tattico, ma dentro hanno il fuoco e mi mettono in grande difficolta. Lo Faso e La Gumina sono una certezza, Fiordilino non deve muoversi da qua, sta facendo enormi salti in avanti. Accardi è un ragazzo che se gli chiedi di giocare in porta lo fa. Peterman ricorda Emerson del Livorno, ma voglio dargli una spinta in più, può ricordare Mihajlovic, in mezzo al campo in questa categoria fa fatica. Negli spostamenti non appoggia i piedi in modo eccellente; stiamo facendo un percorso per cambiargli ruolo. Noi vogliamo cercare di andare in Serie A, è qualcosa di dovuto verso l’ambiente. Chi è retrocesso l’anno scorso avrà una chance in piu per conquistare la fiducia. Frosinone, Parma e Bari sono costruite per vincere. Anche Cremonese e Venezia hanno società ricche e allenatori preparati. La Gumina è il futuro non solo del Palermo ma del calcio italiano. Mi ricorda Immobile. Ma stiamo attenti con i giovani di oggi che sono diversi rispetto al passato: sono seguiti da più persone e discontinui. Pomini? Non posso dire nulla. Oggi il suo primo allenamento, sarà fondamentale per noi. Abbiamo preso una persona con grande moralità”.


Commenta notizia - Palermo, Tedino:


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno