00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Repubblica di Palermo      Letta: 1011 volte      Commenti: 0
Gilardino e Borriello, gol senza età
[ mercoledì 9 settembre, 2015 ore: 10:37 ]

Insieme hanno segnato 249 gol in serie A. Che diventano 250 se si considera la rete messa a segno nello spareggio salvezza tra Bologna e Parma del 2005 e non inserita nelle statistiche. Gol più, gol in meno Alberto Gilardino e Marco Borriello sono tra gli attaccanti più prolifici ancora in attività nel campionato e domenica si affrontano al “Barbera” nella sfida tra Palermoe Carpi.
Belli, entrambi trentatreenni (Borriello è nato il 18 giugno del 1982, Gilardino il 5 luglio dello stesso anno), personaggi in campo e fuori, paparazzati (più Borriello), ma anche veri bomber di razza che hanno deciso di rimettersi in gioco.
Anche in questo mercato estivo i loro destini si sono in crociati. Gilardino doveva andare alla Roma al posto di Borriello. Borriello è andato al Carpi dopo che gli emiliani hanno inseguito a lungo Gilardino.
Entrambi vengono da una esperienza all’estero. Gila al Guangzhou, ma già alla fine dello scorso campionato era rientrato in Italia alla Fiorentina. Borriello al West Ham, ma le sue ultime presenze in serie A sono targate Genova sponda rossoblu. Il Genoa nella carriera di Borriello come nella carriera di Gilardino. Ma anche tanto Milan e la Nazionale. Gli inizi per entrambi in Veneto. Per Gilardino a Verona, per Borriello al Treviso. Storie di vita e di calcio che s’intrecciano sino a questa estate quando i due, svincolati, si allenanoda soli in attesa di trovare squadra. A dire il vero le foto di Borriello sono più in spiaggia in buona compagnia femminile che in palestra. Alla fine i due si accasano in serie A. Il Guangzhou lascia libero Gilardino che firma un triennale con il Palermo. Borriello si libera dalla Roma e sottoscrive in accordo annuale con il Carpi.
Gilardino guadagnerà 1,2 milioni di euro compresi i bonus. Borriello 550 mila euro. La loro, naturalmente, non è una scelta economica. Con una carriera prestigiosa come quella di Gilardino e Borriello non sono i soldi a muoverti soprattutto negli ultimi anni di attività. Piuttosto sono le motivazioni. Gilardino ha scelto Palermo perché è la piazza giusta per ripartire e soprattutto puntare alla Nazionale e agli Europei di Francia 2016. Un’ambizione tutt’altro che peregrina se si guardano le punte di cui dispone Conte e la loro prolificità in area di rigore. Borriello non punta alla Nazionale azzurra, ma punta a finire in maniera dignitosa una carriera che negli ultimi anni ha vissuto tra alti e bassi. Lui è convinto di farcela tanto che, quando il presidente del Carpi titolare d un’azienda di abbigliamenti ha pensato a lui come indossatore, l’attaccante ha risposto che lui è a Carpi per giocare a pallone e che, eventualmente, da indossatore sarebbe costato molto di più.
Per loro parlano le cifre. Numeriche fanno di Alberto Gilardino un vero e proprio totem tra gli attaccanti in circolazionein Italia. In serie A Gila ha segnato 178 reti. Una in più con quella dello spareggio tra il Parma e il Bologna. Altri 4 li ha segnati con la maglia del Guangzhou in Cina. 11 i gol in Coppa Italia. 18 nelle varie competizioni internazionali per club. Con la maglia azzurra dell’Italia, Gilardino ha collezionato 57 presenze e di gol ne ha realizzati 19. Reti che impreziosiscono il suo palmares di Campione del Mondo nel 2006, ma anche Campione del mondo per club con la maglia del Milan. Sempre con la maglia del Milan, Gila ha vinto una Coppa dei Campioni e una Supercoppa. In Cina ha invece vinto la Chinese Super League.
Meno ricca, ma sempre prestigiosissima la bacheca di Marco Borriello che di gol ne ha segnati 71 in serie A, undici in C. C’era anche lui nel Milan che vinse la Champions nel 2006. Due gli scudetti con Milan e Juventus e una Supercoppa europea. 7 le presenze in Nazionale. Insomma, se domenica Iachini e Castori decideranno di gettarli nella mischia, Gilardino e Borriello varranno da soli il prezzo del biglietto.

di Massimo Norrito - La Repubblica ed. Palermo

Commenta notizia - Gilardino e Borriello, gol senza età


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno