00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Repubblica di Palermo      Letta: 1164 volte      Commenti: 0
Diecimila abbonati: I tifosi rosanero puntano su Gilardino
[ domenica 23 agosto, 2015 ore: 17:14 ]

Diecimila abbonati: I tifosi rosanero puntano su Gilardino
Il muro dei diecimila è stato superato. Dopo tre campionati il numero degli abbonati torna in doppia cifra. La campagna abbonamenti rosanero, infatti, si è chiusa a 10.023 tessere stagionali staccate. Un numero finalmente in controtendenza rispetto alle ultime stagioni. Gli abbonati sono quasi trecento in più rispetto alla passata stagione, e circa ottocento più di quelli del campionato di A chiuso con la retrocessione. Per ritrovare un dato in doppia cifra bisogna risalire alla stagione 2011/2012, quando gli abbonati furono 16.737.
Stabilire se è stato l’effetto Gilardino o la fiducia nella continuità del lavoro dell’allenatore Iachini è complicato, ma farsi un’idea di come la pensano i tifosi del Palermo è piuttosto semplice. I loro pareri, infatti, sono nettamente divisi in categorie: fra gli abbonati prevale fiducia e ottimismo, anche se nessuno di quelli che ha scelto di tesserarsi per tutto l’anno ha fra le ambizioni un campionato che vada al di là di una serena salvezza. Fra gli altri, invece, prevale un aspetto critico vero la campagna acquisti con un piccolo barlume di speranza proprio per l’arrivo di un giocatore esperto come Alberto Gilardino.
«Il numero degli abbonati rispecchia quello dei veri tifosi del Palermo – dice Manuel Citarrella, abbonato in tribuna Montepellegrino inferiore centrale – tutti gli altri sono tifosi che dividono la propria passione con altre squadre più titolate. Che non si offenda nessuno, ma non vedo così tanti tifosi veri nemmeno fra quelli che si lamentano della campagna acquisti».
A proposito delle operazioni di mercato, per il tifoso servirebbe ancora qualcosa. «Con l’arrivo di Gilardino la situazione mi sembra già buona – aggiunge – per me servirebbe un altro centrale di difesa e un’altra punta, ma nel complesso penso che Zamparini abbia acquistato giocatori tecnicamente validi. Non voglio che si facciano proclami: dobbiamo fare prima possibile quaranta punti e poi giocare a mente serena. Dipenderà molto dalle altre squadre, ma se raggiungiamo la salvezza presto potremmo lottare anche per un posto in Europa League. La nostra dimensione è questa, non possiamo pretendere di più».
Un po’ più critico il fratello, anche lui storico abbonato di gradinata. «Certe operazioni il Palermo non le avrebbe mai fatte – dice Mirko Citarrella – prima la società ripeteva come un mantra che non intendeva acquistare giocatori di una certa età. Oggi invece festeggiamo l’arrivo di Gilardino. Detto ciò tecnicamente l’attaccante non si discute».
È un Palermo che piace per uno degli uomini di punta della pallanuoto palermitana, Gaetano Occhione. «La politica del club è chiara da tempo – dice Occhione - investire sui giovani e valorizzarli. Certamente l’assenza di un direttore sportivo con esperienza si è fatta sentire per alcune operazioni. Penso che migliorare ancora la rosa a disposizione di Iachini in questi ultimi giorni di mercato servirebbe un difensore esperto e molto forte. Non sono molto convinto di quello che potrà essere il rendimento di El Kaoutari, darei fiducia a Goldaniga».
Per Occhione il reparto che è già completo è il centrocampo. «Quello è già un settore definito e competitivo – dice - Rigoni è un leader, Jajalo e Chochev si sono ormai inseriti bene. Tutto ciò a patto che Lazaar non si tocchi e che Quaison si confermi: lo svedese mi piace molto. In attacco sapevo che sostituire Dybala era difficile, ma con Gilardino guadagniamo in malizia ed esperienza. Trattenere Vazquez è già stato un colpo».
Si aspetta ancora tre rinforzi prima della fine del calciomercato Dario Bellavista, abbonato in curva nord superiore. «Siamo consapevoli che dovremo lottare per salvarci – dice – ma quello che mi interessa è che i giocatori diano sempre tutto ogni partita. Solo così potranno onorare la maglia. Di colpi come Gilardino ne servirebbero uno per ogni reparto».
«Sono sicuro che il Palermo farà un campionatone – dice Lello Analfino, leader dei Tinturia – la squadra c’è. Credo che quest’anno ci divertiremo sul serio. Anche l’anno scorso ci hanno fatto divertire. Possiamo pensare di ritornare a giocare sui grandi palcoscenici del calcio europeo. Forse sto sognando, ma sognare non consta niente».

di Valerio Tripi - La Repubblca ed. Palermo

Commenta notizia - Diecimila abbonati: I tifosi rosanero puntano su Gilardino


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno