00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Corriere dello Sport      Letta: 599 volte      Commenti: 0
Belotti tranquillizza i tifosi: "Voglio rimanere in rosa, questo è il mio anno"
[ sabato 25 luglio, 2015 ore: 13:01 ]

Per Iachini incedibile, per il presidente intoccabile. Andrea Belotti, dunque, non si muove, follie di mercato permettendo. Mai dire mai però con Zamparini. Dipende dall'offerta. Intanto, il cannoniere dei rosa, l'attaccante della Under 21, continua a movimentare l'estate, tutti lo cercano tutti lo vogliono, dal Torino al Sassuolo, ogni giorno una puntata e una pista, come fosse lui ad avere quella strana voglia di una nuova avventura.
"I tifosi mi scrivono sui social: Andrea non partire. Perchè leggono, sentono voci di una mia ipotetica cessione e concludono: è lui che ha preso questa decisione. Ma chi se ne vuole andare? A Palermo sto bene, fatemi rimanere e giocare. Mai passata per la testa una cosa del genere. Ho trascorso due anni in questa città come fosse casa mia, ho trovato l'amore, con la maglia del Palermo ho scoperto gli europei, ora potrò costruire con Iachini e i rosa un trampolino di lancio, come ha fatto Dybala. Non ho paura e sono pronto a non fare rimpiangere mister quaranta milioni".

Si è parlato di bisticcio tattico con Vazquez?
"A quelli che sostengono l'incompatibilità consiglio di venire a vedere i miei allenamenti, Vazquez ha una tecnica immensa, chiunque starebbe bene con lui. Per un attaccante è una manna dal cielo perchè regala palloni invitanti. E poi lo stesso Vazquez dice che chi parla di incompatibilità non sa cosa gli esce dalla bocca. Con lui mi trovo benissimo".

Il Palermo potrebbe venderla per fare cassa? Zamparini ha dichiarato che fra due anni la sua quotazione potrebbe arrivare venti o venticinque milioni. Iachini parla di capitale da valorizzare e nega qualsiasi divergenza tattica. Inoltre lo ha paragonato a Dybala con meno tecnica e con specialità del colpo di testa in più.
"Queste le realtà, il resto solo chiacchiere. Sono felice e lusingato se il mio allenatore mi stimola e se altre squadre mi corteggiano. Ho ventuno anni... Ma non sarebbe una mia scelta quella di essere ceduto, Belotti non vuole andare da nessuna parte. Certi rumors li percepisco, sento molte cose, ma quello di seguire le notize di mercato non è il mio compito, casomai ci penserà il mio agente. Io voglio restare concentrato sugli allenamenti e sul prossimo futuro. Dopo gli esordi in B e in A, i sedici gol segnati, l'Under, Palermo potrebbe darmi la consacrazione. Non si vive di soli soldi alla mia età. Chi non sogna il Real Madrid? Ma non per stare in tribuna. Tifosi tranquilli, desidero una stagione stupenda col Palermo".

Consacrazione, per un ex chirichetto, la parola magica. Meglio un atto di fede. Perchè Andrea il chirichetto lo faceva veramente "con quel simpaticone di don Sergio" e in quanto credente non è superstizioso, prima di mangiare fa la sua preghiera e nella camera da letto oltre alle foto con la splendida fidanzata Giorgia, un crocefisso preso a Montepellegrino, da Santa Rosalia, la grotta che domina lo stadio, con scritto il Padre Nostro ovviamente benedetto al Santuario, a Mondello e a Gorlago, il suo paese. Dieci gol in B, sei in A con tanta panchina ma sempre presente. E ora?
"Per me sarà una stagione importattisima, devo dimostrare il mio valore, farmi trovare pronto, giocare il più possibile, segnare per fare felici i tifosi che mi dedicano sempre una bella ovazione quanto entro in campo. Il fatto che sia rientrato prima in ritiro, malgrado gli europei, è il segnale chiaro di quanto ci tenga. Sento la fiducia dei compagni, abbondantemente ripagata".

Il Gallo ha un accordo che scade nel 2017 e la prospettiva è di prolungarlo fino al 2019. Ma non è questo il problema. Un nuovo incontro è già in programma dopo quello del gennaio scorso con fumata nera. Piuttosto, Andrea chiede di sentirsi al centro di un progetto, stavolta titolare, non certo per diritto divino.
"L'obiettivo per un goleador è quello di arrivare in doppia cifra. Dybala c'è riuscito, Vazquez pure. Ora tocca a me. Il traguardo di squadra non cambia, prima la salvezza, poi lotteremo fino in fondo per altre soddisfazioni, senza tirarci indietro, con coraggio e sfrontatezza".

Gol nel suo dna, gol come biglietto da visita, gol per Iachini e per i tifosi. Gol in campionato e nelle amichevoli. E, dalla prossima stagione, l'undici sulla maglia, quello dell'Albinoleffe che l'ha lanciato e di un mito, Gigi Riva, primo soprannome quando ancora era un soldo di cacio.
"La stima del presidente, della società, di Iachini e dei compagni non manca. Spero di continuare ad indossare la maglia azzurra, dovrò meritarla, adesso il mio unico pensiero è il campionato col Palermo, il resto una conseguenza. Sono pronto, questa la mia sensazione. La Nazionale è insieme un sogno e un'aspirazione. Certo se chiudo gli occhi vedo nel futuro la Nazionale, un altro Europeo, il mondiale e il Real Madrid. L'ambizione mi porta a lavorare per ottenere il meglio. Dybala è stato strepitoso. E se fosse il mio anno? Gol, Palermo in alto e l'Italia di Conte. Le favole hanno sempre un lieto fine".

di Salvatore Geraci - Corriere dello Sport

Commenta notizia - Belotti tranquillizza i tifosi:


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno