00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Corriere dello Sport      Letta: 770 volte      Commenti: 0
Bentivegna: "Convincerò Iachini a farmi restare, il Palermo è pronto a stupire"
[ venerdì 24 luglio, 2015 ore: 12:56 ]

Da San Paolo del Brasile a Sciacca, dall'America del sud alla Sicilia, dall'erede di Dybala al rappresentante del Team Messi, da una promessa all'altra. Da Cassini sicuro di restare, ma evitate il paragone con Dybala, a Bentivegna sospeso al filo della decisione di Iachini, rilanciato dall'infortunio di Trajkovski e dalle voci che riguarderebbero un conrteggiamento di Vazquez.
Matheus e Accursio, teenager in difficoltà. Entrambi popolarissimi. Matheus per aver giocato in una squadra prestigiosa come il Corinthians, Accursio, idolo siciliano, uno dei più grandi talenti prodotti dal calcio isolano. Uno tutto sinistro, il brasiliano, l'altro tutto destro, piede fatato vestito da...Messi, entrambi under 20, Bentivegna più giovane di quattro mesi. Che non sa se resterà. Due le tendenze. Quella romantica di Zamparini ("Dybala non c'è ma con Cassini, Trajkovski e...Bentivegna, oltre al nuovo acquisto siamo al completo").
E quella di Iachini che con i giovani va piano ("Prima toccare con mano, poi decidere...").
In mezzo Bentivegna. "Il presidente è sempre gentile con me e lo abbraccio di cuore. Sono felice, una fiducia che intendo ricambiare con il comportamento".

Iachini è stato chiaro. Il ritiro per valutarlo, "se lo vedo maturo sarà promosso, altrimenti meglio che si realizzi altrove".
"E' giusto, sono giovane e ho bisogno di giocare. Quanti ragazzi hanno fatto la B e poi sono rientrati da protagonisti in categoria superiore?".

A Sciacca e dintorni, dove è nato e cresciuto, interpretando in un film il ruolo di Maradona baby, è considerato un idolo. Il fantasista, figlio di pescatori, ha alle spalle un rifiuto all'Inter.
"Dopo cinque giorni di provini e la maglia dell'Inter adosso, cambiai parere. A 14 anni, avrei dovuto trasferirmi, l'ambiente non piaceva nè a me nè a papà".

Accursio innamorato di Del Piero e Pirlo, l'Inter fuori dai suoi sogni, soprannome el Nino come Sanchez senza maravilla, picciriddu come Dybala e Cassini.
"Per me il pallone è stato una medicina. A scuola ero timido e depresso. Non parlavo neppure se mi prendevano a schiaffi. Altro che Mudo... La psicologa mi consigliò il calcio per scaricare e rilassarmi. Da lì è nato tutto".

Più Dybala o Vazquez, più Cassini o Trajkovski?
"Abbiamo caratteristiche diverse. Mi spiego. Fisicamente sarei come Dybala, però come numeri più simile a Vazquez, un pizzico di Paulo, un pizzico di Franco. Ma non c'è un giocatore uguale all'altro. Lasciatemelo dire con pudore, sono Bentivegna con i miei pregi, che cerco di esaltare e i difetti che voglio eliminare seguendo il mister e impegnandomi. Chiamatemi Bentivegna e basta".

Fosse un allenatore dove metterebbe Bentivegna?
"Sono esterno sinistro d'attacco o trequartista, però mi adeguerei ad altre esigenze pur di esserci. Come si dice, anche portiere. Battute a parte, il ruolo che mi esalta è quello di attaccante sulla fascia, così da mettere la palla in mezzo, rientrare, fare l'assist, battere a rete di destro. Il sinistro va curato".

Ha mai pensato di scrivere a Messi per essere stato scelto per calzare il suo stesso modello di scarpe?
"Ho ringraziato la ditta per l'opportunità. Ho scritto che sono felice. Certo essere fra i dieci al mondo a rappresentare il piedino di Messi. Troverò l'occasione per incontrare Messi per dirgli che le sue scarpe sono comode".

Cosa pensa di Trajkovski e Cassini?
"Cassini ha molta tecnica e una velocità di gambe che stordisce. Come colpi c somigliamo, ma il paragone con Dybala è solo teorico perchè Paulo è un fuoriclasse. Trajkovski invece ha le mie caratteristiche, più esperienza anche internazionale ed è fisicamente ben messo. Il mio stesso ruolo con qualche centimentro in più che gli ruberei volentieri".

Belotti nuovo Dybala come goleador?
"Sarà il suo anno. Una punta classica, non teme nessuno e fa gol. Per lui prevedo una stagione straordinaria".

Zamparini dice: Palermo senza Dybala ma più forte.
"Si, sopratutto più sbrazzino con Cassini, Benali, Brugman, Hjliemark, Trajkovski, Goldaniga e spero anche Bentivegna. Un Palermo divertente, possiamo stupire".

Il sogno Europa?
"Perchè tanta fretta? Calma, prima la salvezza. L'anno scorso siamo partiti piano e una volta al traguardo le batterie si sono scaricate. L'esperienza ci è servita. Per una nuova stagione da favola le prime partite saranno decisive. Con più convinzione".

di Salvatore Geraci - Corriere dello Sport

Commenta notizia - Bentivegna:


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno