00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Gazzetta dello Sport      Letta: 883 volte      Commenti: 0
Iachini: "Vazquez leader, spero rimanga. Sento sempre Zamparini e prossima stagione ..."
[ martedì 21 aprile, 2015 ore: 12:14 ]

Iachini: "Vazquez leader, spero rimanga. Sento sempre Zamparini e prossima stagione ..."
I meriti di Beppe Iachini sono indubbi e sono tanti. In un anno e mezzo ha preso in mano il Palermo in B e lo ha riportato ad alto livello. Ha lanciato talenti che sembravano bluff (Vazquez), ha forgiato campioni che parevano piccoli giocatori (Dybala). Ma soprattutto ha trasformato Zamparini, da «mangiallenatori » a presidente da premio fedeltà. Nessun tecnico aveva resistito così a lungo alle dipendenze dell’imprenditore friulano: avanzando a larghe falcate verso il prossimo campionato, che sarà il terzo in rosanero, Iachini ha polverizzato il record del maestro Novellino, che aveva resistito per due stagioni sulla panchina del Venezia zampariniano.

Iachini, ma è vero che ha chiesto a Zamparini di voler prolungare fino al 2018?
«Ho un altro anno di contratto con un automatico rinnovo per il 2017 e il presidente vorrebbe prolungarlo ulteriormente, ma a me non piace più di tanto mettere il punto su quest’argomento. Come ha detto Zamparini, fra noi non ci saranno problemi».
Resistere fino al 2017 sarebbe già da guinness dei primati: qual è il trucco di questo camaleontico mutamento?
«Non ci sono segreti, semplicemente abbiamo un rapporto schietto e diretto e poi, parliamoci chiaro, i risultati sono la molla di tutto e noi da un anno e mezzo mi sembra che marciamo a un buon ritmo. Ora però permettetemi di toccare ferro».
In mezzo ai suoi tanti primati, ce n’è uno, per così dire, legnoso: fra pali e traverse avete fatto 18 volte centro.
«Che tradotto in termini di risultato fanno almeno 5 punti in meno, quelli che ci avrebbero proiettato in zona Europa League».
Secondo lei, Dybala farebbe meglio a rimanere in Italia o gli consiglierebbe di andare al Psg?
«Questo bisognerebbe chiederlo a Zamparini, al giocatore suggerisco di mettersi alla finestra e aspettare l’occasione migliore: tanto una squadra da Champions per lui arriverà».
A proposito, Zamparini ci ha detto che anche senza gli argentini sarà un Palermo da Champions: che cosa ne pensa?
«Intanto rispondo che il mio augurio è che vada via solo uno dei due talenti sudamericani e che Vazquez rimanga. Già sarà difficile sostituire Dybala. E poi penso che bisogna cercare di migliorarsi anno dopo anno, portando avanti un programma di crescita graduale, dando continuità tattica al progetto. Quest’anno speriamo di chiudere sopra i 50 punti e dà lì poi ripartire».
Lei aveva la possibilità di cambiare bandiera, cosa l’ha convinta a rimanere a Palermo?
«Se è per questo, l’avrei ancora, ma la determinazione di Zamparini e la sua voglia di continuare il lavoro intrapreso mi hanno fatto capire che sono nel posto giusto».
Quante volte la settimana parla col presidente?
«Ci sentiamo ogni giorno, è giusto farlo partecipe della nostra quotidianità. E anche quando non ci troviamo d’accordo, lui conclude sempre con una frase: “Vai avanti così”».
Qual è il traguardo massimo per il Palermo?
«Non so quanto ci metteremo, ma progredendo a questo ritmo possiamo arrivare in Champions». Alla fine l’ha detto.

di Francesco Caruso - Gazzetta dello Sport

Commenta notizia - Iachini:


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno