00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Gazzetta dello Sport      Letta: 1067 volte      Commenti: 0
Zamparini rilancia "Il nuovo Palermo sarà come la Juve, Iachini fino al 2018"
[ martedì 14 aprile, 2015 ore: 13:56 ]

l Palermo prepara la rivoluzione post dybaliana. Dopo il successo contro la «sua» Udinese, atteso 5 anni e mezzo (l’ultima vittoria era da- tata 25 ottobre 2009) il presidente Zamparini ha ospitato il tecnico Iachini nella sua bella villa in Friuli. E ieri mattina insieme al capo degli osservatori Gerolin ha gettato le basi per la squadra del prossimo anno, quella senza il duo argentino delle meraviglie: «E sarà un Palermo ancora più forte di questo», parola di Zamparini.

Presidente, vuol dire che ha già in canna i sostituti di Dybala e Vazquez? «Non sono giocatori facilmente rimpiazzabili, ma qualcosa faremo e non sarà niente di banale. E poi non è detto che pure Vazquez debba andare via. Partirà solo se ci saranno i presupposti ma senza l’offerta giusta rimane con noi, per la felicità di Iachini che lo ha lanciato e cresciuto e lo ritiene un vero uomo squadra»

A proposito di Iachini, che domenica ha festeggiato 110 panchine in A: è pronto il prolungamento del contratto? «Il nostro accordo che scade nel 2016, prevedeva un opzione per il 2017 a nostro favore che eserciteremo. Lui vorrebbe anche quella per il 2018».

E la avrà? «Ancora è prematuro, ma non ci saranno problemi fra noi».

Il Palermo veniva da una flessione lunga 6 giornate, senza la quale forse potevate ambire ad un posto in Europa: ci sperava? «Altro che! Con il ritmo dei mesi precedenti potevamo mirare al quarto posto. Tutta colpa delle vicende Munoz (passato poi alla Samp, n.d.r.) e Barreto (che non ha rinnovato, n.d.r.) e delle voci di mercato che hanno distratto molti giocatori».

Quanti pezzi ci vorranno per costruire il nuovo Palermo? «Più o meno 6, un paio per reparto. In porta siamo coperti perché oltre a Sorrentino abbiamo Ujkani che è un ottimo portiere: si giocheranno il posto di titolare. In difesa rientreranno Struna (in prestito al Carpi, n.d.r.) che è diventato un terzino molto forte e Goldaniga (in prestito al Perugia, n.d.r.). Naturalmente prenderemo anche un pezzo da no- vanta, l’obiettivo è Oscar Duarte (del Bruges, n.d.r.) per ricostituire la coppia di centrali del Costarica con Gonzalez».

A centrocampo stanno crescendo bene Quaison e Chochev: e poi? «Ci metterei anche Jajalo, sebbene non sia più un ragazzino. Poi ci sono Rigoni, Bolzoni, e inseriremo anche qui un paio di pezzi. Se va via Vazquez, rinunceremo al trequartista, giocheremo col 3-5-2 e dovremmo prendere due registi con la R maiuscola, per ripetere lo stesso gioco che attua la Juve. Pescheremo dal mercato sudamericano, ma non argentino che è diventato troppo caro».

Rimane l’attacco: finalmente vedremo Belotti titolare? «Certo, noi ci puntiamo, anche se il ragazzo deve maturare. Per arrivare al top gli servono altre 2 o 3 stagioni, Iachini ci sta già lavorando e anche in questo settore vedremo di prendere un paio di buoni elementi».

Ci sarà un regalo per i tifosi? «Sì, un club con i conti a posto, solido e con un futuro assicurato. E il ritorno in Europa, magari questa volta proprio in Champions League».

di Francesco Caruso - Gazzetta dello Sport

Commenta notizia - Zamparini rilancia


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno