00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Gazzetta dello Sport - Sicilia      Letta: 1131 volte      Commenti: 0
Muñoz e Gonzalez da urlo Palermo, è un’altra storia
[ sabato 8 novembre, 2014 ore: 13:31 ]

Con loro in campo è tutto un altro Palermo. Altri numeri, altre prestazioni, altra classifica. Facile pensare che «loro» siano Dybala e Vazquez. Invece è con l’impiego a tempo pieno di Muñoz e Gonzalez che Iachini ha svoltato, trovando vittorie e continuità di risultati. Lo dicono le statistiche e nel calcio i numeri non mentono mai: Muñoz e Gonzalez hanno giocato assieme 4 volte e, con loro in campo, il Palermo ha raccolto 3 vittorie e una sola sconfitta, a Torino contro l’inarrivabile Juventus. Nove punti che hanno proiettato i rosanero a metà classifica, ben al di sopra della zona retrocessione, conferendo alla squadra di Zamparini una consapevolezza nei propri mezzi e una dimensione impensabile fino a un mese fa.

Ciqui&Pipo - Due nomignoli da cartoni animati, per due elementi imprescindibili che hanno saputo trasformare una retroguardia colabrodo (10 gol incassati contro Napoli, Lazio ed Empoli) in una difesa insuperabile (Sorrentino imbattuto contro Chievo e Milan). Va sottolineato, ad onor del vero, che è anche grazie al ritorno al modulo con Vazquez e un solo attaccante che il Palermo ha ritrovato equilibrio e certezze, ma il contributo dei due difensori, i più forti ed esperti dell’organico a disposizione di Iachini, non può essere sottovaluto. Zamparini lo aveva detto: «Non appena rientreranno Muñoz e Gonzalez risolveremo i nostri problemi in difesa». E così è stato. I 9 punti raccolti nelle ultime 4 giornate di campionato sono il dato che più salta all’occhio, ma ce ne sono altri che testimoniano l’importanza di Ciqui e Pipo. Per esempio il numero di gol subiti in questo lasso di tempo: appena 3 in 360 minuti, di cui uno irregolare (il 20 della Juventus a firma di Llorente) e uno in seguito a un rigore alquanto dubbio (in casa contro il Cesena).

Irriducibili - Il capolavoro a Milano, domenica, quando l’argentino e il costaricano – assieme ad Andelkovic che finora le ha giocate tutte – hanno messo la museruola agli attaccanti del Milan, contribuendo quanto gli attaccanti alla vittoria di San Siro. L’emozione più bella allo scadere di PalermoCesena, con Gonzalez che saltando più in alto di tutti nell’area di rigore avversaria, ha segnato all’esordio regalando la prima vittoria stagionale a Iachini. Da lì è stato un crescendo. Muñoz si sta confermando su livelli molto alti già toccati l’anno scorso in Serie B, ma contro avversari di ben altro calibro. Gonzalez, invece, sta confermando quanto di buono fatto vedere in Brasile con la maglia della nazionale costaricana. I due, per altro, si completano: l’argentino è una roccia, fortissimo sull’anticipo e in marcatura. Gonzalez senso della posizione ed esperienza, qualità che gli permettono di guidare la difesa con autorità, e sa far ripartire l’azione con lanci lunghi e precisi.

di Giovanni Di Marco - Gazzetta dello Sport ed. Sicilia

Commenta notizia - Muñoz e Gonzalez da urlo Palermo, è un’altra storia


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno