00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Tuttosport      Letta: 894 volte      Commenti: 0
Zamparini: "Dobbiamo tirarci fuori da questo momento negativo, cambiare rotta"
[ mercoledì 8 ottobre, 2014 ore: 11:03 ]

Zamparini: "Dobbiamo tirarci fuori da questo momento negativo, cambiare rotta"
Se li è portati a casa, come fa d'estate quando il Palermo va in ritiro a Bad Kleinkircheim in Austria. Non c'è una stagione da preparare adesso, c'è solo(e non è poco) da superare un momento di difficoltà. Il Palermo ha iniziato malissimo, è ultimo in classifica e il presidente Maurizio Zamparini ha ordinato il ritiro. Da ieri la comitiva rosanero vive e lavora a Gradisca d'Isonzo a pochi chilometri dalla residenza di chi paga gli stipendi (non sono partiti per il ritiro Belotti,Lazaar ed Ujkani, in quanto impegnati con le rispettive Nazionali). E Zamparini ieri è stato "presentissimo" nel primo giorno di ritiro friuliano. Di mattina s'è presentato nell'hotel che ospita la squadra, nel pomeriggio insieme al consigliere Angelo Baiguera, all'ad Andrea Cardinaletti e al ds Franco Ceravolo - ha visto tutto l'allenamento della squadra prima in piedi e poi seduto su una panchina.

Fiducia - Zamparini di mattina si è intrattenuto con Beppe Iachini, un faccia a faccia previsto dopo la debacle di Empoli che ha avuto come conseguenza appunto il ritiro. L'incontro è avvenuto a pranzo, i toni sono stati sereni. A Iachini è stata ribadita la fiducia, come del resto era già avvenuto subito dopo la batosta di domenica scorsa con un sms con cui il presidente rassicurava il tecnico e lo esortava ad andare avanti. Con Iachini è stata analizzata la situazione, sul tavolo questioni tecniche, tattiche e anche atletiche. Un largo giro di orizzonti che è poi proseguito nel pomeriggio sul campo dell'Italia San Marco, società che sta dando ospitalità al Palermo almeno fino a sabato. Lì il presidente ha anche parlato alla squadra, alla quale ha ribadito concetti già espressi in estate, ovvero che questo gruppo è forte e può ancora fare bene.
"Dobbiamo tirarci fuori da questo momento negativo - dice Zamparini - stiamo lavorando tutti inisieme per riuscirci. Con Iachini abbiamo parlato di tutto, ma la base di partenza è stata la brutta prestazione di Empoli. Insistere con il trequartista in quella partita è stato un errore, probabilmente il tecnico ha risentito della pressione dell'opinione pubblica e della stampa che gli chiedevano più coraggio e una squadra più offensiva. Ma senza Barreto, Munoz e Gonzalez, Vazquez non poteva risolvere tutti i problemi".

Compromesso - Disquisizioni tattiche quindi, il nodo resta il modulo. Iachini nelle ultime partite ha lavorato un 3-4-1-2 maschrato con Vazquez che parte sulla mediana e poi s'infila negli spazi vuoti sulla trequarti, ma con questo schieramento il Palermo ha preso l'equilibrio di inizio stagione che aveva col 3-5-2. Possibile che in questa settimana di ritiro friuliano vengano provate nuove soluzioni tattiche, sicuro poi che ci sarà molta attenzione sui calci piazzati, vero problema del Palermo che ha già preso diversi gol su situazione di palla inattiva. Con Iachini il presidente poi ha anche discusso dell'inserimento dei nuovi, che finora sono rimasti ai margini. Zamparini ritiene che il mercato estivo del Palermo sia stato di qualità e che giocatori come Bamba, Quaison e Chochev - nazionali nei loro paesi - debbano avere più chance di giocare. Iachini, ovviamente, ha espresso il proprio punto di vista, spiegando al presidente che l'inserimento deve essere graduale perchè la Serie A è complicata e diversa dai campionati in cui militavano i nuovi acquisti rosanero. Di certo sarà raggiunto un compromesso, anche perchè Iachini ha altre due settimane di tempo per spiegare il suo vangelo a chi non l'ha ancora appreso. "Dobbiamo cambiare rotta - conclude Zamparini - e per farlo serve anche l'inserimento in squadra di chi è arrivato in estate. Alla ripresa dovrebbe  esserci anche Gonzalez, sono sicuro che le cose cambieranno". Intanto lui veglia sulla squadra.

di Luigi Butera - Tuttosport

Commenta notizia - Zamparini:


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
Nessun commento su questa notizia
I Vostri Commenti Top news del Giorno