00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
rassegna_stampa Torna Indietro Tutte le News rassegna_stampa
Fonte: Gazzetta dello Sport - Sicilia      Letta: 1357 volte      Commenti: 1
È Belotti senza limiti
[ giovedì 25 settembre, 2014 ore: 10:10 ]

Grande impresa. Il Palermo conquista un meritatissimo punto a Napoli, e anzi per poco non trova pure il successo esterno sul campo azzurro che manca comunque dal 1951. La squadra di Iachini è stata capace di reagire prima al doppio vantaggio del Napoli e poi al gol di Callejon a fine primo tempo. Nella ripresa, il Palermo ha trovato nuovamente la forza per pareggiare e nel finale avrebbe anche potuto vincere. Iachini è entusiasta. Temeva un Napoli sull’orlo della crisi, lo ha quasi spedito all’inferno con un piano tattico che ha funzionato alla perfezione: «Ho visto Belotti bene nel finale contro l’Inter, non volevo aspettare il Napoli e perdere incisività lì davanti — spiega Iachini —. Il piano inizialmente è saltato, ma poi le cose sono andate proprio come le avevamo immaginate. Abbiamo tenuto sempre la linea alta per non portare gli attaccanti avversari nella nostra area. Certo, in difesa dobbiamo ancora limare alcuni automatismi. Allo stesso modo, i nostri attaccanti hanno margini di crescita importanti, creiamo sempre tanti presupposti per andare in gol. Però, spesso sbagliamo la rifinitura decisiva». Non a caso, Iachini ha un sorriso contrariato: «Siamo una squadra giovane e commettiamo qualche ingenuità, ma l’atteggiamento da parte nostra è sempre propositivo. Anzi, nel finale mi sono arrabbiato perché avremmo potuto anche cercare il quarto gol». Per il tecnico rosanero seconda espulsione consecutiva dopo quella con l’Inter: «Sono uscito fuori dall’area tecnica, all’ultimo minuto, in occasione di un angolo assegnato al Napoli. Non condividevo quella decisione e comunque l’area tecnica per me è troppo piccola».

Dedica speciale - Iachini lascia intendere che il Palermo potrebbe continuare a giocare con questo modulo. Del resto, Vasquez è al terzo gol in campionato mentre Dybala ha dipinto calcio, ma è stato soprattutto Belotti a fare la differenza lì davanti: «La dedica per queste due reti è per la mia famiglia e per i miei amici — afferma il centravanti rosanero —. Sono le persone che ho sentito vicine quando non giocavo. Non a caso, la mia esultanza (mimare la cresta del gallo ndr) è per uno di loro cui sono particolarmente legato». Belotti non tradisce le sue origini bergamasche. Anche il suo numero di maglia, il 99, lo hanno scelto gli amici dopo una scommessa persa dall’attuale centravanti del Palermo. Ora che si è sbloccato Belotti non vuole più fermarsi: «Dopo le due doppiette, quella con l’Under 21 e questa del San Paolo, spero di segnare presto una tripletta ». La Lazio è avvertita.

di Gianluca Monti - Gazzetta dello Sport ed. Sicilia

Commenta notizia - È Belotti senza limiti


Top news del Giorno
Inserisci tuo Commento
Nome:
Città:
Commento:
 
     
  • carmelo, palermo
    25.09.2014 - 15:50 - 83.103.74.xxx
    .......sei un grande
     
I Vostri Commenti Top news del Giorno