00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: Gazzetta.it        Letta: 171 volte        Condividi:
Serie B, il Palermo supera il Brescia: colpo Empoli, successo a Bari
[ sabato 27 gennaio, 2018 ore: 17:24 ]

Serie B, il Palermo supera il Brescia: colpo Empoli, successo a Bari
Chochev all'inizio, Gnahoré alla fine: due gol servono al Palermo per battere il Brescia e mantenere saldo il comando della classifica di Serie B. Il Parma supera il Novara in pochi minuti. Dopo aver rischiato con il palo di Ronaldo, gli emiliani segnano con Lucarelli e raddoppiano su rigore con Calaiò (espulso Mantovani). Il tris lo cala Scavone nella ripresa. Cappotto dell'Empoli, che espugna Bari con una super partita (vittoria 4-0). Il Foggia (grazie anche al missile di Kragl) passa sul campo dell'Entella. Geijo risolve la crisi del Venezia e punisce il Cesena a metà ripresa. Melchiorri risolve la sfida fra Carpi e Spezia (gol del 2-1 nel finale). Successo 2-0 per la Pro Vercelli con l'Ascoli. 0-0 fra Avellino e Cremonese. Domani Cittadella-Frosinone (17.30), lunedì Ternana-Salernitana (20.30).

Palermo-Brescia 2-0Marcatore: Chochev al 4' p.t.; Gnahorè al 48' s.t.

Da solo in vetta, in attesa del Frosinone impegnato oggi a Cittadella. Il Palermo regola senza troppi affanni il Brescia che senza Minelli in porta avrebbe subito una goleada. L’avvio è fulmineo, dopo 3’ minuti Chochev insacca di testa su angolo di Trajkovski, ma deve ribadire una seconda volta per avere la meglio su Minelli che sul primo impatto è stato bravo a respingere. La gara vive molto sul dinamismo e sulla fisicità, il Brescia oltre a ingaggiare duelli non riesce a rendersi pericoloso. I rosanero tengono il predominio provando a sfondare e vanno vicino al raddoppio al 22’ di nuovo con Chochev, ancora di testa su cross di Coronado, questa volta, però, Minelli dice no. Per gli uomini di Boscaglia un accenno di forcing sul finale di tempo, ma abbastanza sterile. Tedino cambia Embalo con Szyminski e la ripresa inizia con un monologo rosanero. Al 7’ Minelli compie due miracoli: prima su una botta al volo di Bellusci, deviata da Curcio, e poi sulla conclusione di Struna. Tre minuti dopo il portiere bresciano deve ripetersi su Chochev, servito in area da Trajkovski. Il Brescia è in affanno e con poche idee, ma il Palermo non chiude il discorso: al 21’ Trajkovksi mette Chochev davanti alla porta ma spara sopra la traversa. Boscaglia gioca la carta Rivas per Martinelli, ma nel Brescia c’è un solo protagonista: Minelli che al 23’ deve volare su un cross di Chochev, deviato in porta da Gastadello. Al 28’ c’è il break ospite: Rivas crossa in area, Caracciolo prolunga per Torregrossa che chiude il triangolo con l’Airone sul quale Posavec si supera deviando in angolo. L’unico sussulto degli ospiti non muta il copione dei rosanero che al 33’ costruiscono l’ennesima occasione: Coronado fa filtrare per Trajkovski che manda a lato. Alla fine ci pensa Gnahoré (subentrato a Nestorosvki) a chiudere il discorso al 48’ con una gran botta dal limite che buca Minelli.



Condividi su Facebook