00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: stadionews.it        Letta: 379 volte        Condividi:
Video: Moreo si presenta: “Voglio ritagliarmi il mio spazio. Io e Nestorovski…”
[ lunedì 15 gennaio, 2018 ore: 16:31 ]

Una nuova avventura, la prima con una squadra del sud Italia. Stefano Moreo è carico: “Già a Venezia avevo il mio spazio e giocavo con continuità. Sono venuto a Palermo per giocare, so che ci sarà molta concorrenza ma voglio migliorare. Sono a totale disposizione, voglio dare il mio contributo per raggiungere la Serie A”, afferma il nuovo attaccante rosanero nella conferenza stampa della sua presentazione.

“I compagni sono stati fin da subito carini con me, nella partitella la palla mi arrivava sempre. Sono contento, questo è molto positivo”. Moreo sarà la spalla o il sostituto di Nestorovski? Lui glissa: “Darò il massimo per ritagliarmi il mio spazio, poi le scelte le farà il mister. Sarà un piacere giocare al fianco o al posto di Nestorovski”. Un classico attaccante che ha però subito una trasformazione: “Sono una punta, corro molto e mi muovo per tutto il campo. Qualche anno fa ero il classico esterno da 4 – 4 – 2”, spiega.

“Tedino mi ha detto che c’è da impegnarsi e lavorare molto, ma anche mi troverò molto bene. Per me il Palermo è un club di Serie A, la B non è per niente il suo posto. Da qui sono passato grandi giocatori e non ci ho pensato due volte ad accettare – ammette – . Palermo è l’ideale per tutti quelli che sognano di giocare in Serie A”. Obiettivo che passerà anche dai suoi gol. Per Moreo, però, solamente tre reti nella prima parte di stagione: “Sono pochi, corro tanto e arrivo stanco sotto porta. Devo però migliorare su questo aspetto, correndo meglio per risparmiare energie. Palermo è al contempo un traguardo e un punto di partenza. Mi sono rilanciato dalla Lega Pro dopo l’infortunio, essere chiamato dal Palermo è una soddisfazione”.

E in rosanero Moreo potrà mostrare tutti gli insegnamenti ricevuti da un bomber di razza come Pippo Inzaghi: “Lui mi ha lanciato e mi ha insegnato i movimenti, devo molto a lui. Ci ha mostrato come non mollare mai e credere sempre su ogni palla anche se sembra persa”. Tanti consigli anche da un ex rosanero come Rinaudo, ora ds del Venezia: “Mi ha detto che mi troverò benissimo, che la città è fantastica e si respira calcio vero”.


Video: palermocalcio.it



Condividi su Facebook