00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: stadionews.it        Letta: 545 volte        Condividi:
Fallimento Palermo: il trucco del factoring. Buco in bilancio di 30 milioni?
[ venerdì 8 dicembre, 2017 ore: 16:53 ]

Fallimento Palermo: il trucco del factoring. Buco in bilancio di 30 milioni?

“Il trucco del factoring”. Questo il titolo scelto in prima pagina da Repubblica Palermo per introdurre i temi legati alla prima udienza fallimentare del club rosanero, in cui sarebbero emersi nuovi dettagli sulle accuse della Procura.

Un’udienza che è stata rinviata al 16 dicembre per permettere alla Procura di visionare i nuovi documenti presentati dal Palermo (che si mostra fiducioso di poter ribattere all’ipotesi di debito per 63 milioni). Ma tra le carte della Procura (scrivono Tripi e Patané) si celerebbe anche il sistema del c.d. factoring, cioè la cessione dei titoli di credito.

L’istanza di fallimento e la perizia realizzata dal dott. Colaci avrebbero scoperto che il Palermo ha fatto anche ricorso alla cessione dei titoli di credito (esistenti o futuri) relativi alle operazioni in uscita sul calciomercato: il club a fronte di un pagamento rateale da parte di altri club avrebbe dunque ottenuto liquidità immediata dalle banche o dalle società di factoring per poter iscrivere a bilancio l’intera somma in tempi brevi.

L’accusa della Procura, però, scrive il quotidiano, è che il Palermo avrebbe inserito a bilancio non le effettive somme ma “l’intero credito al lordo della commissione, facendo quindi affidamento sulla carta su denaro che in realtà non è mai entrata”, maturando un buco di bilancio e debiti verso tali società di factoring per circa 30 milioni, quasi la metà del totale contestato al club.

Fonte: stadionews.it



Condividi su Facebook