00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: stadionews.it        Letta: 555 volte        Condividi:
ZAMPARINI: "Fallimento? Logica inquisitoria: nessuno chiede soldi al Palermo. Contro Bari ..."
[ lunedì 4 dicembre, 2017 ore: 14:23 ]

ZAMPARINI: "Fallimento? Logica inquisitoria: nessuno chiede soldi al Palermo. Contro Bari ..."

Il patron del Palermo Maurizio Zamparini commenta così al sito ufficiale lo 0-0 dei rosanero contro il Venezia nel match della 17esima giornata del campionato di Serie B, con: “Una buona partita, ma abbiamo creato poche occasioni. Il Venezia è venuto per non giocare, per distruggere e ripartire in contropiede. Ci mancava la nostra punta, Nestorovski, ma la squadra ha fatto un’ottima prestazione”.

Ma giovedì c’è l’udienza fallimentare. Zamparini promette battaglia: “Purtroppo la situazione è questa e mi addolora. Dopo 50 anni di vita specchiata di imprenditore e 15 anni a Palermo, raccolgo questo. Le cose negative servono per crescere: io spero che sappiano leggere la verità dei fatti, distinguendo dalle ipotesi di un ex finanziere. La loro logica è inquisitoria, non della realtà dei fatti”.

“Supereremo anche questa, – aggiunge – siamo sicuri dei nostri conteggi, non c’è nessuno alla porta a chiedere soldi al Palermo. É una situazione paradossale: sono deluso da questo Paese, nessuno ci ha chiamati. Potevano chiederci spiegazioni molto prima del tribunale fallimentare. I giornali danno informazioni fantasiose sui debiti del Palermo e sono invitati da tempo a venire da noi per vedere i nostri documenti. Non l’hanno mai fatto e la cosa mi dispiace”.

Tornando al campo, grande determinazione nonostante gli infortuni (come Struna e Jajalo): “Tedino ha il merito di aver costruito un gruppo tenace e compatto. Loro hanno giocato lo stesso e fa piacere: il futuro con loro è ottimo ma nel futuro ci sarà anche il mercato di gennaio”.

Anche a Bari tanti indisponibili: “Purtroppo avremo il centrocampo decimato a causa delle squalifiche, ci mancheranno i titolari a centrocampo. Ma credo che Tedino schiererà comunque un centrocampo forte; speriamo che torni anche Nestorovski, la sua assenza si farebbe sentire parecchio. Sono fiducioso e andiamo a Bari per vincere.

“La differenza la fa il pubblico: – aggiunge – a Bari seguono la squadra, il Palermo non merita 4 mila spettatori e questo dispiace. Hanno creato un clima ostile contro di me e contro la squadra e spero che tutto si chiarisca con la nuova proprietà, sarò sempre con il Palermo nel cuore e spero che la gente torni allo stadio. I tifosi ci servono e in Serie A si va tutti insieme”.



Condividi su Facebook