00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: Gazzetta.it        Letta: 314 volte        Condividi:
Pescara-Palermo 2-2: gol di Capone, Chochev, Nestorovski e Brugman
[ venerdì 3 novembre, 2017 ore: 23:10 ]

Pescara-Palermo 2-2: gol di Capone, Chochev, Nestorovski e Brugman
La partita del cuore di Zeman finisce con un bellissimo pareggio a suon di gol: Pescara e Palermo come in un kartodromo si sorpassano e scavalcano a vicenda, per fermarsi sul 2 a 2. Abruzzesi di nuovo a punti dopo due k.o. di fila, Palermo in scia positiva ma da rivedere quando sarà passata la buriana degli infortuni. Dopo 10’, Capone – su lancio di Coda – sblocca la partita surclassando Cionek in velocità e superando Posavec con un potente rasoterra. Chochev dopo 5’ pareggia i conti in estirada sul secondo palo, chiudendo la sgroppata di Rispoli. Il Palermo tiene meglio il campo, nonostante il Pescara si agiti sulle corsie laterali con volontà e a volte anche con pericolosità. Se si accende Nestorovski, Tedino può stare sereno: al 32’, scambio stretto con Coronado e sinistro a giro potente e preciso nell’angolino. Imparabile per Fiorillo. Siciliani in vantaggio, padroni di casa in black out fino al 40’, quando dal cross di Mazzotta viene fuori la sforbiciata di Pettinari, bella ma centrale e facile preda di Posavec.

Tedino in panchina suda freddo, ma è salvo all’intervallo. Zeman fumerebbe una stecca delle sue amate sigarette se potesse, tanta è la rabbia per la poca cattiveria sotto porta dei suoi e le sviste difensive.Negli spogliatoi, il boemo dev’essersi fatto sentire, visto che dopo 55'' il flipper nell’area palermitana viene risolto con freddezza da Brugman con un diagonale di sinistro nell’unico stretto corridoio rimasto libero. Bovo spiana la strada del nuovo vantaggio a Nestorovski, Fiorillo s’immola in scivolata molti metri fuori dalla propria area e salva la baracca. Al 15’ Pettinari e Capone confezionano la palla del 3-2, ma Mancuso arriva con il tempo sbagliato sul pallone e tenta un pallonetto improbabile davanti a Posavec. Nuova chance biancazzurra al 19’ con lo sfondamento centrale di Brugman, scarico per Mancuso e assist per Pettinari, ma davanti all’attaccante c’è un muro rosanero. Lo scenario adesso è mutato e Tedino corre ai ripari: dentro Embalo per Coronado, ovvero meno palla sui piedi e più giocate sul lungo nelle possibili praterie per colpire con le ripartenze. Anche Zeman ha bisogno di forze fresche e punta su Del Sole nel tridente (esce Mancuso) per l’ultimo quarto d’ora. Scampolo finale per Ganz, ma la palla della giornata capita a Nestorovski: al 93’ Fiorillo fa un miracolo sul macedone e evita una sconfitta che sarebbe esagerata. Ora il Palermo rischia di perdere la testa della classifica: Empoli, Frosinone e Parma pronte per il sorpasso.

PESCARA-PALERMO 2-2Marcatori: Capone (PE) al 10', Chochev (PA) al 15', Nestorovski (PA) al 33' p.t.; Brugman (PE) al 1' s.t.


Condividi su Facebook