00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: Palermomania        Letta: 331 volte        Condividi:
Palermo, Tedino "Contro il Perugia sarà un match di due pugili che si affrontano senza guardia"
[ lunedì 18 settembre, 2017 ore: 16:55 ]

Il tecnico del Palermo Bruno Tedino ha parlato, in conferenza stampa al Tenente Onorato, della gara di martedì contro il Perugia al Renzo Barbera, intrattenendosi anche sul match pareggiato sabato contro il Foggia, ecco quanto detto:
"Contro il Foggia ho visto i primi 10 minuti molto positivi poi ci siamo spenti. Mi è piaciuto molto l’atteggiamento dopo il gol del pareggio quando i ragazzi sono andati a recuperare subito il pallone sintomo che il punto è stato solo un contentino. Il Perugia è senza dubbio la squadra più in forma del campionato, Giunti fa giocare bene le proprie squadre basti guardare le partite dell’anno scorso della Maceratese.  Vedere giocare gli umbri è un piacere per tutti gli allenatori. Loro sono riusciti a costruire un’intesa fantastica tra Han e il regista Colombatto. Rispetto all’Empoli hanno più gamba, dobbiamo essere bravi a chiudergli le verticalizzazioni e tenerli lontani dall’area di rigore. Domani dobbiamo fare una partita tutta anima e cuore, scenderà in campo chi mi dimostrerà di avere una condizione fisica migliore, stasera avrò le idee più chiare, sarà una sfida simile a quella di due pugili che si affrontano senza guardia. Una vittoria ci darebbe tanto entusiasmo, energia e autostima, al termine della sfida vedremo di che pasta siamo fatti. Al momento siamo molto discontinui e per ottenere dei risultati migliori dobbiamo raggiungere una continuità di lavoro. Spero che i nostri tifosi verranno numerosi,  l’importanza del tifo si è vista sabato a Foggia dove i rossoneri erano spinti dai loro tifosi. Zamparini ha ragione su questo punto di vista, noi abbiamo bisogno dei tifosi e del loro calore, con uno stadio un po’ più pieno forse avremmo fatto meglio”. Il mister ha parlato anche di alcuni giocatori e della loro prestazione espressa contro il Foggia: “Gnahorè e Murawski sono due giocatori in cui credo molto. Li abbiamo presi in accordo con Lupo e Zamparini ed è giusto dare continuità a chi fa bene. Potrebbero anche giocare assieme. Anche Embalo è entrato bene in campo. In questo campionato è fondamentale correre tanto ed Embalo come Murawski hanno un passo diverso. Nestorovski ha fatto bene nel primo tempo. Deve ritrovare la migliore condizione, paga il doppio impegno con le nazionali. Trajkovski deve trovare la migliore condizione fisica. È un ragazzo che crede nella cultura del lavoro. A Foggia è stato un po’ fumoso deve riuscire a fare il salto di qualità come tutta la squadra. Tutti i ragazzi devono dimenticare ciò che è successo lo scorso anno  e bloccarsi alle prime difficoltà ma questo è anche compito mio. Ma sono sicuro che manca poco e troveremo la migliore condizione per giocarci la promozione”.

Foto: Gazzetta.it


Condividi su Facebook