00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: livesicilia        Letta: 418 volte        Condividi:
Palermo, si riparte: Tra 10 giorni c'è lo Spezia
[ mercoledì 16 agosto, 2017 ore: 16:24 ]

Dieci giorni e si riparte. Oggi il Palermo tornerà ad allenarsi dopo il ko in Coppa Italia contro il Cagliari in vista della prima sfida di Serie B  contro lo Spezia, in programma sabato 26 agosto alle ore 20.30 allo stadio "Renzo Barbera". La Coppa è ormai alle spalle, ma deve essere quello il punto di partenza per gli uomini di Tedino: bisogna prendere gli aspetti positivi visti all'Olimpico di Torino ma, soprattutto, cogliere gli aspetti negativi e lavorare su questi nei prossimi dieci giorni. Se consideriamo le note positive, il Palermo deve guardare ai singoli, coloro che sono usciti in crescendo dalla sfida contro il Cagliari, su tutti Nino La Gumina.

L'attacco rosanero ha giovato del suo ingresso in campo dopo una partita anonima di Aleksandar Trajkovski, abbandonato al suo destino così come Nestorovski senza Coronado. Tedino ha collaudato questo tridente e già vi erano alcuni automatismi che si sono persi con l'assenza del brasiliano. Per la seconda volta in stagione a partita in corsa il tecnico ha lanciato insieme sia La Gumina che Nestorovski, una possibilità che potrebbe trasformarsi in una vera e propria alternativa per il campionato, anche se Tedino in ritiro non aveva mai provato i due insieme. L'idea dell'allenatore è sempre stata quella di giocare con un solo punto di riferimento e due esterni di gamba e fantasia, ma contro il Cagliari l'attacco non è riuscito a pungere ed il gol è arrivato su un errore della retroguardia sarda.

Bisognerà lavorare su questo, così come negli altri reparti. A centrocampo, per esempio, sono pochi gli appunti per Jajalo e Chochev che hanno giocato una partita onesta considerando le loro qualità ma anche i loro limiti. Qui bisognerà fare una scelta visto che in panchina scalpita Eddy Gnahoré che in pochi minuti ha mostrato le sue qualità a dispetto di Murawski, sceso dopo l'ottimo esordio contro la Virtus Francavilla. Due maglie per quattro giocatori, Tedino lavorerà anche su questo nei 10 giorni verso lo Spezia. La difesa, infine, ha trovato i suoi tre uomini titolari: Cionek, Struna, Bellusci. A quest'ultimo i prossimi giorni di lavoro serviranno per trovare la forma migliore che ancora non si è vista nelle prime due partite. Alcune amnesie dovute anche alla poca intesa coi compagni, cosa che verrà affinata negli allenamenti che da oggi accompagneranno la squadra di Tedino verso il ritorno in campo. Stavolta, però, niente gara secca: contro lo Spezia ci saranno in palio i primi tre punti di una lunga e tortuosa stagione.

di G.Mazzola - Livesicilia.it


Condividi su Facebook