00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
Banner Design 300x250
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: Palermo Calcio sito ufficiale        Letta: 909 volte        Condividi:
Tim Cup: Cagliari-Palermo 5-3, rigori maledetti. Rosa eliminati
[ domenica 13 agosto, 2017 ore: 00:03 ]

Tim Cup: Cagliari-Palermo 5-3, rigori maledetti. Rosa eliminati
Lotteria dei rigori sfortunata per il Palermo, eliminato al terzo turno di Tim Cup. Gol nei tempi regolamentari di Joao Pedro e La Gumina, decisivi dal dischetto gli Jajalo e Aleesami.

Tedino sceglie il 3-5-2 con Posavec in porta. Difesa affidata a Cionek, Struna e Bellusci. A centrocampo ci sono Morganella e Aleesami sulle fasce mentre al centro agiscono Murawski, Jajalo e Chochev. In avanti ci sono Trajkovski e capitan Nestorovski.

La prima occasione è per il Cagliari, con Farias che pressa alto su Posavec e recupera palla ma la difesa rosanero riesce a liberare. Il Palermo reagisce, lo scambio tra Aleesami e Nestorovski però non trova gli sviluppi sperati. Jajalo intanto finisce sul taccuino di Valeri per un fallo su Farias al lmite dell’area di rigore. La squadra di Tedino gestisce bene il pallone nella metà campo avversaria e crea diversi pericoli soprattutto sulla sinistra. Al 19’, Posavec esce in maniera precisa chiudendo lo specchio della porta al numero 17 rossoblu. Trajkovski prova in due occasioni ad impensierire la difesa del Cagliari senza trovare la rete.

Nell’unico minuto di recupero concesso da Valeri, il Cagliari trova la rete del vantaggio con Joao Pedro che batte Posavec: destro a giro imparabile per il croato.

Il secondo tempo inizia con una buona occasione per il Palermo: assist di Nestorovski per Trajkovski, cross deviato da Pisacane che costringe Cragno ad un grande intervento per evitare il pareggio. Il Cagliari sfiora il raddoppio con Faragò, la palla termina alta sopra la traversa. Poi entra La Gumina al posto di Trajkovski ed è proprio il numero 20 a trovare la rete del pareggio, al 66’, su assist di Aleesami. Il norvegese recupera la palla al limite dell’area del Cagliari e serve al centro La Gumina che a porta vuota non sbaglia. E’ il primo gol in gara ufficiale per l’attaccante rosanero con la maglia del Palermo.

Tedino inserisce anche Gnahoré per Murawski, mentre Rastelli sostituisce Borriello e J. Pedro con Sau e Cop. Non succede nulla, si va ai tempi supplementari. Il Palermo continua a giocare un calcio propositivo e importante. Entra anche Rispoli per Morganella. Ed è proprio da un’intuizione del numero 3 che nasce un’azione sulla fascia destra, ma la difesa del Cagliari libera.

La formazione di Rastelli prova a reagire ma Posavec è straordinario a dire di no al 115’, sul destro a botta sicura di Farias. Tra i più positivi c’è La Gumina, che al 119’ gira di testa un calcio d’angolo di Jajalo senza fortuna. Si va ai calci di rigore, dove sono decisivi gli errori di Jajalo e Aleesami. Rosanero eliminati dalla Tim Cup ma assolutamente a testa alta.  

Condividi su Facebook