00. Logo
La Rosa del Palermo calcio Formazione Palermo Calcio I Video sul Palermo Calcio Giochi Vari
Cerca Notizie Palermo Calcio
  Registrati
Username:
Password:
Hai dimenticato la password?
yoox.com
  Calendario Completo
Loading...
Loading...
  Statistica completa
Loading...
Risultati in Diretta - Serie A - Tutto il Calcio    
Meteo a Palermo
 
Prima Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Seconda Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo Terza Maglia Ufficiale - U.S. Citta di Palermo
1ª Divisa 2ª Divisa 3ª Divisa
01. Logo 120 x 60
Articolo sul Palermo Torna Indietro
Fonte: Tuttopalermo.net        Letta: 671 volte        Condividi:
In questo momento abbiamo delle difficoltà, le stiamo studiando insieme alla squadra
[ domenica 30 ottobre, 2016 ore: 16:31 ]

Intervenuto nella consueta conferenza stampa del prepartita, il tecnico del Palermo, Roberto De Zerbi, ha parlato della sfida di domani contro il Cagliari, della situazione dei suoi uomini e delle voci sul suo esonero, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Le difficoltà iniziali non credo siano un problema tattico, basta vedere le precedenti partite. In questi giorni sto cercando di capire anch'io il problema visto che prima della passata sosta stavamo bene. Formazione? Ho solo alcuni dubbi di formazione; mancheranno diversi giocatori tra cui Rajkovic, Gonzalez, Balogh e Trajkovski. Chi scenderà in campo deve essere al 100% della forma. Cagliari? Non amo vincere giocando male. La mia fede calcistica è questa: amo giocare bene per ottenere dei risultati. In questo momento non stiamo giocando bene ed allo stesso tempo non arrivano i risultati. Esonero? Ho parlato con il Presidente, era tranquillo. Pressione? L'ho sentita quando sono arrivato il primo giorno e l'ha sento ancora, come fu al Foggia. Diamanti? E' il valore di questa squadra, è molto importante per noi. Dobbiamo essere bravi a servirlo da dietro quindi con i centrocampisti. Questo sistema di gioco è stato provato giovedì sera dove con gli inserimenti da dietro abbiamo cercato il nostro trequartista. In questo momento non è al top, si vede, ma bisogna lasciarlo tranquillo. Turn over? Si sto pensando a cambiare qualcosa perchè abbiamo disputato 3 partite in poco tempo e alcuni giocatori, vedi Diamanti oppure Aleesami, devono rifiatare. Cagliari? Anche loro come noi hanno subito molti goal, ma allo stesso tempo creano molto in fase offensiva. Contro la Lazio è un risultato bugiardo, non bisogna sottovalutarli. Roviniamo la Serie A? Le critiche all'interno del mondo calcistico ci stanno; ho ripetuto questo discorso molte volte ai miei giocatori, bisogna accettare tutto quanto. Pezzella? Domani non giocherà perchè cambierò qualcosa, tuttoqua. Contro l'Udinese mi è piaciuto molto. Quaison? Lui ha alcune possibilità di giocare. Troppa convinzione? In questi giorni sto leggendo molto sul mio contro: penso di essere una persona che ha una fede calcistica, la porto avanti fino a 60 anni. Non vedo il motivo perchè cambiare, non devo piacere a nessuno".


Condividi su Facebook